Confesercenti Campania: “Ok parrucchieri e supermercati, crollo alberghi e ristorazione”

Schiavo: “Per la filiera del turismo, degli alberghi, dei grandi ristoranti e del wedding è assoluta crisi; c’è il concreto rischio di chiusure definitive delle attività se non ci sarà un sostegno ulteriore” Ottime le risposte per le categorie di parrucchieri e barbieri, pessime o sostanzialmente negative quelle invece relative agli altri settori commerciali della Campania. E’ quanto emerge dallo studio condotto da Confesercenti Campania a 10 giorni dalla riapertura delle attività della regione. Tramite un’analisi realizzata su un campione di mille attività sull’andamento dopo la riapertura, emerge che a Napoli e in Campania ad essere soddisfatti sono solo i parrucchieri e i barbieri, presi d’assalto dopo la fine del lockdown, dopo il vuoto dei mesi precedenti. Rispetto agli introiti del 2019 nello stesso periodo, infatti, hanno incassato sino al…
Vai all’articolo completo Confesercenti Campania: “Ok parrucchieri e supermercati, crollo alberghi e ristorazione”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *