Confesercenti Trentino, chiusure domenicali e festive: le Associazioni del commercio unite presentano esposto alla Presidenza del Consiglio

Tra effetto Covid-19 e chiusure domenicali e festive da ora a fine anno perderemo 150 milioni di consumi, a rischio oltre 2.000 posti di lavoro “La legge provinciale che prevede la chiusura dei punti vendita nelle domeniche e nei giorni festivi rappresenta un grave danno economico per le imprese, un disservizio per i consumatori e un forte freno alla ripresa per il territorio” dichiarano unite Confcommercio Imprese per l’Italia – Trentino, Confesercenti del Trentino, Federdistribuzione, Ancc-Coop, Ancd-Conad, le associazioni del commercio maggiormente rappresentative della Provincia. Per questa ragione le medesime associazioni presentano un esposto alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, affinchè quest’ultima promuova la questione della legittimità costituzionale della norma dinanzi alla Corte Costituzionale. La materia relativa agli orari di apertura dei negozi è infatti attinente alla promozione e tutela…
Vai all’articolo completo Confesercenti Trentino, chiusure domenicali e festive: le Associazioni del commercio unite presentano esposto alla Presidenza del Consiglio
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *