Confesercenti Arezzo: gli ambulanti scrivono ai comuni

L’Anva: “Vogliamo lavorare, non annullate le fiere” L’ANVA, Il sindacato degli ambulanti di Confesercenti ha scritto nuovamente ai comuni della provincia di Arezzo per chiedere lo svolgimento delle fiere su area pubblica. Una prima lettera era partita a giugno, dopo l’emanazione delle linee guida da parte della regione, le stesse che avevano consentito la ripartenza dei mercati. Oggi hanno nuovamente scritto ad una ventina di comuni, tra cui Arezzo, Cortona e Montevarchi e Bibbiena e Pratovecchio-Stia per sollecitare lo svolgimento delle fiere previste nel periodo estivo ed in autunno. Il settore fieristico è rimasto in molti comuni fermo al palo, nonostante le prescrizioni previste per la sicurezza dalle norme anticovid siano sostanzialmente le stesse che per i mercati. Perché allora non farle ripartire? Una parte importante di operatori ambulanti si…
Vai all’articolo completo Confesercenti Arezzo: gli ambulanti scrivono ai comuni
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *