Negozi di vicinato alimentare nell’emergenza Covid

Raffaele Viggiani, Presidente Fiesa Toscana: esercenti lasciati da soli in trincea, la Regione valorizzi la nostra presenza I piccoli negozi di vicinato del settore alimentare in particolare, ormai da diversi anni stanno scomparendo dal tessuto commerciale delle nostre città e dei nostri territori in generale. Da una parte l’espansione della grande distribuzione e dall’altra una tassazione esagerata unita ad adempimenti sempre più costosi e complessi oltre ad una evoluzione del mercato, hanno praticamente azzerato un comparto che rappresentava la tradizione delle nostre città e dei piccoli borghi, la peculiarità dei nostri territori, un servizio fondamentale per le fasce più deboli della popolazione. Paradossalmente nel momento di maggiore difficoltà del nostro paese, quando tutto il sistema distributivo della grande distribuzione ha mostrato i propri limiti strutturali dovuti all’impossibilità di movimento della…
Vai all’articolo completo Negozi di vicinato alimentare nell’emergenza Covid
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *