Confesercenti Modena, Fiarc: “Decreto Ristoro riguardi anche agenti e consulenti”

Il Presidente Fiarc Calanca: “Chiediamo di essere ascoltati a livello istituzionale per avere le giuste risposte per agenti di commercio e consulenti finanziari. Crediamo che tali figure rientrino a pieno titolo tra i soggetti beneficiari del nuovo provvedimento”   FIARC Confesercenti Modena, insieme alle principali associazioni degli agenti di commercio e consulenti finanziari Anasf e Federagenti, chiede al Governo che i nuovi contributi a fondo perduto in favore di partite Iva e PMI previsti nel Decreto Ristoro siano indirizzati anche alle categorie rappresentate. “Chiediamo di essere coinvolti e ascoltati a livello istituzionale per avere le giuste risposte per agenti di commercio e consulenti finanziari che, ricordiamo, intermediano circa il 70% del Pil italiano e che secondo recenti stime hanno visto ridursi i propri guadagni di circa il 40% solo nell’ultimo…
Vai all’articolo completo Confesercenti Modena, Fiarc: “Decreto Ristoro riguardi anche agenti e consulenti”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *