Coronavirus, Faib Fegica e Figisc alle compagnie e ai principali operatori indipendenti: necessario rinnovare gli Accordi anti Covid

Le Federazioni dei gestori carburanti Faib, Fegica e Figisc hanno chiesto a tutte le compagnie e ai principali operatori della distribuzione carburanti di rinnovare gli Accordi collettivi aziendale allo scopo di condividere congiuntamente una serie di interventi straordinari ritenuti necessari alla luce degli effetti causati dalla nuova emergenza sanitaria “Covid-19” e dei conseguenti interventi normativi assunti dal Governo. Le previsioni e le misure straordinarie proposte negli Accordi ricalcano quelli già presi in considerazione nella prima fase dell’emergenza- marzo maggio 2020. In considerazione delle specificità degli impianti di distribuzione carburanti sia legati ai marchi sia a quelli indipendenti e dei regimi diversi di operatività le previsioni degli Accordi siglati ai sensi dell’art 19, della L. 57/2001 troveranno applicazione in base all’accoglimento della proposta che Faib Fegica e Figisc hanno avanzato a…
Vai all’articolo completo Coronavirus, Faib Fegica e Figisc alle compagnie e ai principali operatori indipendenti: necessario rinnovare gli Accordi anti Covid
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *