Confesercenti Caserta scrive al Sindaco Carlo Marino: tra le altre richieste anche l’abolizione della ZTL per favorire l’attività di asporto

Il Presidente Petrella: “Vista l’attuale situazione di emergenza non solo sanitaria ma, per diverse categorie, ormai anche economica, abbiamo chiesto all’amministrazione comunale queste misure straordinarie di intervento” La Confesercenti Provinciale di Caserta, vista l’attuale situazione di emergenza ha chiesto all’amministrazione comunale di Caserta l’abolizione della ZTL del centro storico (eccezion fatta per via Mazzini) per favorire al meglio l’attività di asporto dei ristoranti, pizzerie e pub. La richiesta è stata inoltrata a seguito di un consultazione con gli operatori del settore e dopo un incontro avuto con il Sindaco di Caserta Carlo Marino a margine dell’incontro con un missiva a firma del presidente provinciale della Confederazione degli esercenti Salvatore Petrella, è stata chiesta: l’abolizione della Ztl unitamente ad annullamento del pagamento della Tassa per l’occupazione del suolo pubblico fino al…
Vai all’articolo completo Confesercenti Caserta scrive al Sindaco Carlo Marino: tra le altre richieste anche l’abolizione della ZTL per favorire l’attività di asporto
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *