Confesercenti Salerno, ritardo vaccinazione: fine crisi più lontana

Il Presidente Esposito: “Quello che lamentiamo è questo eterno clima di incertezza e di mancato coinvolgimento nelle scelte, a questo si aggiunge la lentezza nella somministrazione dei vaccini che, se è vero essere la vera arma contro la pandemia, risulta davvero mortificante” Una nuova stretta per la Campania, dal 21 Febbraio, sarà “zona Arancione” un film purtroppo già visto che segue l’andamento sanitario e le nuove varianti della Pandemia. Inevitabili le polemiche, giuste, sacrosante degli imprenditori specie della ristorazione che puntualmente tornano ad essere tra le categorie più colpite dai vari provvedimenti di limitazione via via introdotti dal governo. Quello che lamentiamo, dichiara il presidente provinciale della Confesercenti Salerno Raffaele Esposito è questo eterno clima di incertezza e di mancato coinvolgimento nelle scelte, probabilmente giuste e doverose perché siamo tutti impegnati…
Vai all’articolo completo Confesercenti Salerno, ritardo vaccinazione: fine crisi più lontana
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *